Panigea Poliambulatorio Cave Roma

Una pelle sana è sempre più lo specchio di un benessere generale. Il servizio di Dermatologia offerto da Panigea, che si avvale di affermati specialisti del settore, oltre alla diagnosi ed alla terapia delle più svariate patologie cutanee, propone un particolare ed accurato riguardo alla prevenzione, diagnosi e terapia delle lesioni pigmentarie della pelle, le macchie (ipercromie), i nevi, i tumori della pelle con successiva, ove possibile, chirurgia ambulatoriale ed istologia.

Particolarmente curata ed innovativa è l’Epiluminescenza digitale dei nevi oltre alla Dermoscopia.

Anche la Dermatologia plastica ed estetica, attraverso i peelings chimici, la tossina botulinica ed i filler dermici, è quanto più praticata per il rimodellamento del viso, il trattamento di rughe e pieghe del volto, l’eliminazione di discromie cutanee ed altro.

Il laser per il trattamento di patologie vascolari, xantelasmi e lesioni cutanee varie è un complemento terapeutico sicuro. La crioterapia di lesioni virali e non, la scleroterapia di capillari dei distretti inferiori completano un quadro pressoché completo di terapie dermatologiche sempre più attuali ed aggiornate.

Leggi tutto: Una pelle sana è sempre più lo specchio di un benessere generale

Prevenzione delle Malattie Cardiovascolari

Le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morte in Italia. In particolare la cardiopatia ischemica è la prima causa di morte nel nostro paese in confronto con le altre malattie, mentre gli accidenti cerebro-vascolari sono al terzo posto dopo i tumori.

La malattia modifica la qualità della vita e comporta notevoli costi economici per la società in Italia. La prevalenza di cittadini affetti da invalidità cardiovascolare è pari al 4,4 per mille.

Le malattie cerebro-vascolari causano poco meno di 60.000 decessi l’anno (dati istat 2014) pari a circa il 10% del totale per tutte le cause, insieme alle malattie ischemiche del cuore (8%) e rappresentano il 30% della mortalità generale.

Tali patologie sono in gran parte prevenibili cercando di eliminare i fattori di rischio legati a comportamenti e stili di vita, tra questi il fumo, abuso di alcool, scorretta alimentazione, scarsa attività fisica - spesso a loro volta causa di obesità, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia e diabete.

Leggi tutto: Prevenzione delle Malattie Cardiovascolari

Primavera, periodo di allergie oculari

Si avvicina la primavera ed i soggetti che hanno un sistema immunitario predisposto sviluppano una serie di fastidi che possono coinvolgere le vie respiratorie, la cute e/o gli occhi. In Italia e nei paesi sviluppati si sta assistendo a un aumento delle allergie (circa il 25% dei giovani).

Normalmente chi soffre di allergia oculare presenta sintomi come prurito, lacrimazione, arrossamento, sensibilità alla luce. Se si avvertono tali disturbi è consigliabile rivolgersi al proprio oculista.

Nella maggior parte dei casi l’esposizione ai pollini o agli acari della polvere è responsabile della congiuntivite allergica. Causano allergia le creme per il viso e/o per il contorno occhi.

La cura prevede l’utilizzo di colliri antistaminici, decongestionanti, stabilizzatori dei mastociti, antinfiammatori e sostituti lacrimali, oppure anche antistaminici per via orale. Inoltre può dare dei benefici il ‘vaccino’.

Leggi tutto: Primavera periodo di allergie Oculari

Prevenzione e Cura dell' Osteoporosi

L’osteoporosi è una patologia metabolica che si caratterizzata per una riduzione della resistenza meccanica dell’osso, con aumentato rischio di fratture (fratture patologiche), anche conseguenti a traumi di entità minima o modesta. Tale condizione è secondaria ad un impoverimento strutturale del tessuto osseo sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo (densità minerale ossea), per modificazione della geometria, della microarchitettura e della composizione biomolecolare. La predisposizione alle fratture riguarda ossa quali i corpi vertebrali, il collo del femore, l’estremo prossimale dell’omero, l’estremo distale di radio, ed, in misura minore, le coste ed altre sedi.

Il metodo diagnostico dell' Osteoporosi più diffuso e sensibile per la valutazione della densità minerale ossea è valutazione della mineralometria ossea computerizzata (MOC) secondo tecnica DEXA (Dual Energy X-ray Absorptiometry). L’esame, rapido e ben tollerato, comporta l’assorbimento di una minima dose di radiazioni, che consentono una diagnosi consistente del quadro osseo nel momento di esecuzione dell’esame. Secondo i criteri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la diagnosi di osteoporosi si basa sulla valutazione della densitometria ossea raffrontata a quella media di donne adulte sane (picco di massa ossea), comunemente espresso in termini di deviazioni standard (DS) dal picco medio di massa ossea (T-score). Il rischio di frattura inizia ad aumentare in maniera esponenziale con valori densitometrici di T-score minore di 2,5 DS, che rappresenta la soglia per diagnosticare la presenza di osteoporosi.

La mappa e i mezzi per arrivare da Panigea Via delle Cave, 82 - 88 Roma

GoogleMap

 

Clicca qui

per visualizzare l’indirizzo 
su Google Map

 

 

 

 

 

 

 

Metro A (Fermata Colli Albani)

Da Colli Albani uscite Via Rocca Priora o Via Ariccia
Autobus 87 - 85 - 675 - 765 - 663 - 664

 

PARCHEGGIO CONVENZIONATO

Via Rocca Priora 47/a Via Albano 48 1 ORA DI SOSTA GRATUITA